Il testo si propone di offrire un supporto pratico ed operativo alle Unità di Cure Palliative ove i pazienti assistiti, spesso, si trovano in condizione di infermità temporanea o permanente, anche solo parziale e riferita solo ad alcune aree. L'AdS offre un supporto alla tipologia del paziente trattato potendo contare sull'integrazione delle proprie capacità mediante l'assistenza mirata al compimento di talune attività, dalle più concrete e banali (gestione amministrativa dei propri beni), sino alle più intime (manifestazione del consenso alle cure. L'Equipe, integrata dall'opera dell'assistente sociale e del consulente legale, offre così al paziente la possibilità di vedersi assistito fino in fondo, individuando i bisogni, monitorandoli e coadiuvandolo nella richiesta di un AdS quando necessario.Dai primi provvedimenti ad oggi la strada si è delineate con maggiore chiarezza e la Corte di Cassazione è intervenuta dettandone i principi. Il Manuale offrirà l'introduzione allo strumento, la descrizione del servizio da attivarsi presso i Centro di CP, l'illustrazione della procedura con indicati alcuni esempi e il formulario degli atti utili all'introduzione del procedimento.

ACQUISTA IL LIBRO

L’ottica del miglioramento è quella che gli autori hanno voluto adottare nel loro testo. Essi hanno voluto offrire a quanti lavorano in Cure Palliative strumenti di uso immediato per migliorare la clinica, la formazione e la ricerca. La qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie non può prescindere da un approccio che includa tutti gli elementi standard della storia e dell’esame clinico, che si estenda oltre i domini tradizionali. I pazienti in Cure Palliative richiedono una particolare competenza valutativa perché sono generalmente affetti da sintomi multipli derivanti da una pluralità di fattori relativi a malattie, trattamenti o da condizioni concomitanti. I sintomi più comuni sono rappresentati da dolore, depressione, ansia, confusione, stanchezza, affanno, insonnia, nausea, costipazione, diarrea e anoressia, a cui si affiancano complessi problemi psicosociali e spirituali.

Questa “Raccolta” rende disponibili una serie di strumenti usati a livello internazionale e validati in lingua italiana nei diversi setting di Cure Palliative per molti dei sintomi sopraelencati. Sono strumenti che possono aiutare i diversi professionisti ad affrontare problemi diagnostici e di valutazione dell’efficacia dei trattamenti sia nella clinica che nella ricerca. Gli autori ne presentano le caratteristiche psicometriche e di utilizzo concreto fornendo le referenze degli studi originali e di quelli italiani per un uso consapevole dei limiti e delle potenzialità degli strumenti disponibili. Il testo utilizza un approccio marcatamente didattico per una maggiore comprensione degli strumenti di valutazione, della loro validità e affidabilità.

ACQUISTA IL LIBRO

L’analisi della letteratura scientifica internazionale sugli accessi vascolari e sottocutanei ha consentito la raccolta di informazioni e raccomandazioni che costituiscono la base di questo documento del Centro di Cure Palliative Antea di Roma. Ad oggi non esistono linee guida specifiche sugli accessi vascolari e sottocutanei nell’ambito delle Cure Palliative. Tuttavia, la scelta della via di somministrazione di farmaci e liquidi deve essere sempre regolamentata da un percorso decisionale definito e tenere in considerazione molteplici variabili.

ACQUISTA IL LIBRO